Translate

mercoledì 5 marzo 2014

Dalla ricerca, bilanci di stile

di Raffaella Vitulano

Da "particella maledetta" (goddamparticle) a "particella di Dio" (God particle). Così la scoperta storica di ieri nella fisica, il bosone grazie al quale ogni cosa ha una massa, rivendica alla ricerca l'esercizio e l'esaltazione della genialità umana. Nella fisica, dunque, come nel design e in qualsiasi altra attività, la ricerca è vincente. Basti ricordare Pininfarina, talento indiscusso del made in Italy, rispettoso della tradizione ma coraggioso nell'innovazione. A differenza di Marchionne, che ieri stizzito dai risultati negativi del mercato dell'auto Ue ipotizzava di chiudere uno stabilimento Fiat in Italia, l'altro Sergio avrebbe puntato su ricerca, qualità e design. Lui aveva capito che permisurarsi col mercato bisogna saper anticipare i sogni dei consumatori, non inseguirli con gelidi bilanci e modelli d'antan. Bisogna saper dettare stile; saper cambiare, progettare e costruire nuovi stabilimenti; coniugare funzionalità ed estetica estendendo le attività dell'azienda al design industriale in un eccellente esempio di lavoro collettivo. E' solo così che la genialità si tramuta in crescita e sviluppo. 

(5 luglio 2012)

r.vitulano@cisl.it

Nessun commento:

Posta un commento