Translate

mercoledì 5 marzo 2014

Quella slot a forma di Stivale

di Raffaella Vitulano
 
Nel paese delle slot machines, nella Las Vegas a forma di stivale, oltre a Mr. Cottarelli ci si è messo anche Antonio Patuelli, presidente dell'Abi, a rimbrottare gli italiani, le cui famiglie sbaglierebbero a risparmiare anziché investire. A parte il fatto che nel momento in cui sarà necessario un salvataggio bancario saranno intoccabili solo i conti correnti fino a 100 mila euro, è qui che si scontrano Main Street contro Wall Street: l'economia reale e quella contabile. Allo stupìto Patuelli bisognerebbe spiegare qual è la condizione reale degli italiani, il cui destino sembra sempre più delineato da quella lettera scritta nell'agosto 2011 a firma di Jean Claude Trichet e Mario Draghi. L'economia del sud Europa è stata però intanto travolta da una nuova era glaciale - la deflazione del credito - che rischia di ridurre la capacità produttiva e l'occupazione nel Vecchio Continente. Ed ecco che nei laboratori mondiali si passa allo studio di un altro esperimento finanziario mai tentato nella storia della moneta: i tassi negativi, opzione secondo cui, in pratica, depositi 100 e dopo un anno ritiri magari 99,75. Il che ci porterebbe a scansare naturalmente anche l'idea del deposito e a ripiegare sul materasso. Tutte le strade, insomma, portano a Francoforte, anche l'ipotesi del cosiddetto quantitative easing, ovvero il "creare moneta" da parte delle banche centrali, strategia che viene messa in campo quando i tassi d'interesse sono vicini allo zero e l'istituto centrale ha pochi margini di manovra sul costo del denaro. Alambicchi, esperimenti spesso dannosi di uomini che giocano con le teorie e distruggono il vostro risparmio come se foste slot impazzite o bancomat. Perchè, diciamolo, con tasse e socializzazione delle perdite, i fallimenti delle banche speculative e i loro bonus li state comunque pagando voi.

r.vitulano@cisl.it
 
(22 novembre 2013)

Nessun commento:

Posta un commento